Ho appena lanciato il download della SP1 di Vista e mentre il contatore è giunto al 19% è arrivata l'ennesima persona che lamentava i presunti problemi di Vista...

Questo incipit puo dare l'idea che in questo post si intenda tirare le somme di un pessimo sistema operativo ma non è così. In questi mesi - sono utente di Vista solo da pochi mesi perchè ho dovuto prima aggiornare il mio hardware - ho lavorato con Vista molto intensivamente, sia sul lavoro sia a casa con il mio nuovo portatile e non posso dire ci sia mai stata una sola volta che il sistema operativo mi abbia tradito. Se paragonato a Windows XP il livello di stabilità se non è nettamente superiore è almeno identico.

Con questo non voglio negare che Vista non abbia qualche problema, ma i problemi che ci sono sono ben delimitati e conosciuti. L'accesso alla LAN ad esempio è molto lento, e questo è risaputo, ma oltre a questo non mi sento di condannare a priori Vista come sento fare gratuitamente ogni giorno.

Il fatto è che chiunque si permetta di parlare di Vista lo fa a sproposito, e ad una più prodonfa indagine appare evidente che i paventati "problemi" che dovrebbe avere sono sconosciuti. Se quando uno vi dice: "ah... Vista ha un sacco di problemi" provate a chiedere: "Ma a quali problemi ti riferisci?"... nella maggior parte di casi la risposta sarà completamente disarticolata, priva di reali fondamenti e con tutta probabilità fondata sul "sentito dire".

Nella restante parte dei casi, quelli che vengono identificati come problemi sono semplicemente non imputabili al Sistema Operativo, ma ad applicazioni scritte male, a incomprensioni dell'utente e all'errata convinzione che la UAC sia un'inutile perdita di tempo. Quest'ultima, viene spesso e volentieri messa sul patibolo, ma i più dimenticano che grazie ad essa un utente inesperto come sono la maggior parte delle persone comuni, può usare il pc in tutta tranquillità senza rischiare di infestare il proprio sistema con le più immonde schifezze. E non è nemmeno vero che un utente esperto non possa lavorare con la UAC abilitata. Io lo faccio tutti i giorni e ora che me ne sono abituato tutto fila liscio come e più di prima.

Per tirare le somme quindi, mentre il download è al 34%, c'è la necessità a mio parere di rompere la cortina di disinformazione che è stata costruita attorno a Vista perchè a tutti gli effetti si tratta di un buon Sistema Operativo che non ha nulla da invidiare al proprio - eccellente - predecessore. La speranza è che la SP1 risolva i problemi reali di Vista e che lo metta sulla giusta strada.

Parola di utente soddisfatto...

Technorati Tag: ,

Da quando mi muovo nell'ambito delle community, e soprattutto in questo periodo in cui la mia attività si è notevolmente intensificata e diventa ancora più evidente la quantità di lavoro che mi richiede questo impegno, trovo puntualmente qualcuno che mi pone la fatidica domanda, declinata in diverse varianti:

Ma come fai?

Ma dove trovi la forza?

e ancora,

Ma dove trovi il tempo?

e la più subdola di tutte,

Ma chi te lo fa fare?

In realtà non mi sono mai posto il problema, ma qualche minuto fa parlando in chat con un amico la domanda si è ripresentata, e io ho risposto - di botto - con una frase che mi è venuta pressochè naturale, ma che esprime molto bene le motivazioni che mi spingono ad essere così attivo nella mia community e in generale in quello che ruota attorno ad essa:

"...La quotidiana battaglia contro la noia..."

E vi assicuro che i questa frase c'è nascosta una grande verità. Potrei elencare numerosi "benefici" che mi sono venuti da queste attività, ma vi assicuro che il primo in assoluto è stato la possibilità di battere la noia che si cela nella ripetitività del nostro lavoro. Se non ci credete provate voi stessi...

Technorati Tag: ,

Ormai da un po' di giorni sto assistento ad uno stillicidio che non condivido e che ritengo equivoco e dannoso. Perciò e venuto il momento che dica la mia a proposito di alcuni post che ho letto e alcune opinioni che ho sentito esprimere sulla versione 1.0 di Silverlight. Secondo taluni Silverlight 1.0 sarebbe un "giocattolo" destinato a morire prima ancora di essere concepito che servirebbe solo da specchietto per le allodole in attesa di una matura versione 1.1 che verrà. Certo non si può dire che Silverlight 1.0 sia una piattaforma definitiva (ma onestamente, ne è mai esistita una?) e di ciò credo ne dobbiamo essere tutti pienamente coscienti, ma degradare questo bel pezzo di software a mero "media player" significa non aver nemmeno avuto la voglia di provare a farci qualcosa.

Pare che il peccato originale di Silverlight sia di richiedere l'uso dell'odiato Javascript che forse qualcuno considera un linguaggio poco onorevole ma che - come credo di aver dimostrato - è un dignitosissimo strumento con delle peculiarità che altri linguaggi possono solo sognare. Senza considerare che è ancora l'unico valido strumento in grado di regalarci una cosa come AJAX (e nessuno credo si sia mai lamentato di questo).

E poi chi conosce Flash sa che ActionScript altro non è che un pessimo Javascript condannato ad essere spalmato all'interno di centinaia di frame contro ogni regola di buona programmazione. E allora che male c'è ad avere un Silverlight che usa Javascript (quello vero) e che permette di lavorare anche in modo Object Oriented considerando anche che chi viene da Flash di certo non ha voglia e il tempo di imparare C#?

E poi XAML che sarebbe solo un pallido sottoinsieme di quello di WPF. Sì, certo con la 1.0 non si fa il 3D (), ma non mi risulta che lo si faccia nemmeno nella 1.1 se non con una qualche  (ma a che prezzo?). Certo, con la 1.0 non ci sono layout evoluti, ma basta un minimo sforzo e due righe di Javascript e si ottiene più o meno tutto ciò che si può ragionevolmente desiderare. Ma è XAML. Forse a qualcuno sfugge, ma la vera novità non è che si possa fare qualunque cosa, ma piuttosto che all'interno di 1,3 MB si riesca a caricare uno XAML che è un sottoinsieme compatibile con quello di WPF - e incidentalmente compatibile persino con le regole di SEO - e che finalmente, lasciatemelo dire, da vera dignità e una struttura a tutta quella porcheria che si trova negli swf e che è sostanzialmente incomprensibile anche a chi l'ha realizzata.

Io non considero Silverlight 1.0 perfetto. Probabilmente nemmeno lontanamente ci si avvicina. Ma è innegabile che sia un passo avanti notevole, che tutto ciò che faremo oggi con questa versione non verrà buttato all'uscita della prossima, che finalmente possiamo dire che esista almeno un embrione di alternativa ad un mondo - quello di flash & co - che personalmente ho sempre cercato di evitare per la lentezza e la improduttività che si porta dietro. Per ora ci dovremmo accontentare di trovare le giuste applicazioni, che non sono solamente i media player o i bannerini, ma tutta una galassia di applicazioni RIA in grado di organizzare in modo diverso e innovativo i dati acquisiti per mezzo di AJAX e WebServices (Sì, si può fare anche con la 1.0...) e di mostrare dei pannelli di controllo usabili, leggibili e compatibili con qualunque browser senza doverci arrovellare con CSS e HTML.

Dategli un'occasione e non ve ne pentirete. E soprattutto ricordatevi che il tempo che impiegherete oggi per imparare ad usare Silverlight non è tempo buttato ma tornerà utile anche in futuro.

Technorati tags: , ,