Su vari blog è apparso l'annuncio di un nuovo programma rivolto alle piccole aziende (con meno di 10 sviluppatori) sviluppatori di ambito web. Webspark consente a questa fascia di programmatori di ottenere gli strumenti di sviluppo a costo zero per lavorare con ASP.NET, Silverlight, SharePoint e PHP.

Il programma fornisce:

  • 3 licenze di Visual Studio 2008 Professional Edition
  • 1 licenze di Expression Studio 3 (Expression Blend + Sketchflow + Web)
  • 2 licenze di Expression Web 3
  • 4 licenze-processore di Windows Web Server 2008 R2
  • 4 licenze-processore di SQL Server 2008 Web Edition
  • DotNetPanel control panel
  • In tempo di crisi e in un paese come l'italia dove le aziende di piccole dimensioni sono la grande maggioranza mi sembra un'ottima opportunità di migliorare il proprio business abbattendo i costi per tre anni.

    Riferimenti WebsiteSpark

    Annuncio: Announcing the WebsiteSpark Program


    plate Ho promesso a Lorenzo di non dilungarmi troppo in questo post, perciò vedrò di essere breve ma di comunicarvi lo stesso il mio entusiasmo.

    Nella giornata di Venerdì, in occasione della prima riunione degli UG Lead che si è tenuta agli MVP Open Days 2009 presso la sede Microsoft, XeDotNet ha ricevuto il premio Community of the year 2009. Come ho detto durante l'incontro, il premio è doppiamente gradito. Oltre al premio in se vi è anche l'orgoglio di essere premiati per la continuità degli eventi, che è stato il nostro obbiettivo primario durante gli scorsi anni.

    Non mi resta perciò che ripetere i ringraziamenti a tutti coloro che ci hanno supportato con presenza, partecipazione e quant'altro. Questo premio è soprattutto vostro. Grazie!

    Technorati Tags: ,,

    Le immagini che vengono usate nella home di bing, il motore di ricerca di Microsoft, sono pubblicate per mezzo di un feed pubblico. Così qualcuno ha pensato di creare un tema per Windows 7 con queste immagini. Il post è anche un buon tutorial su come creare temi di Windows 7 che si aggiornano per mezzo di un feed rss.

    Link: http://www.makeuseof.com/tag/how-to-set-a-bing-wallpaper-desktop-slideshow-in-windows-7/


    In un post di ieri sul blog del programma MVP viene proposto un utile elenco di shortcut da tastiera disponibili in Windows7. Vi consiglio di darci un'occhiata perchè sono veramente eccezionali. Il mio preferito è WIN + SHIFT + left or right che consente di spedire velocemente le finestre da un monitor ad un'altro quando siete in modalità multimonitor.

    Link: Keyboard Krazyness With Windows 7


    Ecco l'elenco dei nuovi Community Meeting in programma a partire dal prossimo 25 Settembre:

    25 Settembre 2009 – PATTERN TRACK

    • Model-View-ViewModel Applied: real world WPF application
    • Model-View-ViewModel e la UI Composition: WPF Power

    16 Ottobre 2009 – TFS TRACK

    • Team Foundation Server Database Edition
    • Scrum for Team System, non solo teoria

    6 Novembre 2009 – WEB TRACK

    • Windows Communication Foundation: normalizzare e controllare i servizi WCF
    • Silverlight do it better: Silverlight, Ria Services e le LOB Applications

    11 Dicembre 2009 – DATA TRACK

    • Entity Framework 4.0: Promessa mantenuta?
    • Dynamic Data 4.0

    Vi segnalo inoltre la presenza di due nuovi Virtual Meeting, che si terranno per mezzo di Live Meeting nelle seguenti date:

    30 Ottobre 2009 – Dynamic (Language) Programming for the Static (-cally Typed) Programmer

    20 Novembre 2009 – Microsoft Velocity: overview, practical setup and usage

    Per iscrizioni:

    http://www.xedotnet.org/nextmeetings.aspx

    http://www.xedotnet.org/virtual-meetings.aspx

    tags: - categories: News

    Vi segnalo che è stato pubblicato il survey per la selezione degli speaker nel prossimo semestre. Chiunque può votare gli argomenti presenti nel sondaggio e così condizionare le sessioni che verranno scelte.

    Personalmente ho proposto 4 sessioni che trovare in due diverse track:

    1. Applicare MVVM in Silverlight con Prism V2

    Model-View-VievModel, promette di aiutare il programmatore a strutturare meglio il codice scritto per realizzare le proprie applicazioni WPF e Silverlight. E' necessario tuttavia adottare uno strumento che consenta di avvantaggiarsi al meglio di questo pattern, associando ad esso UI composition, Event Broker e Dependency Injection. Composite WPF and Silverlight application guidance (Prism v2.0) è un interessante toolkit che aiuta nello sviluppo di questo tipo di applicazioni.

    2. Le novita' di Silverlight 3.0

    Silverlight 3.0 ha introdotto una interessante serie di novità nella piattaforma RIA. Questa sessione ha l'intento di analizzare le novità dimostrandone l'utilizzo pratico con numerosi esempi.

    3. Silverlight do it better: Silverlight, Ria Services e le LOB Applications

    Alcune delle nuove feature di Silverlight 3.0 rendono la piattaforma RIA di Microsoft decisamente adatta allo sviluppo di applicazioni LOB che godono di numerosi benefici rispetto a tecnologie orientate al desktop: Ria Services, DataForm, Out Of browser experience, e altre di questo tenore. In questa sessione si intende dimostrare come grazie a questi strumenti si possano creare applicazioni cross-platform che non fanno rimpiangere il desktop.

    4. Entity Framework 4.0: Promessa mantenuta?

    La nuova versione dell'Entity Framework che sarà inclusa nel .NET Framework 4.0 è attesa da molti come quella che porterà una soluzione ai problemi della precedente release. Vale la pena di soffermarsi sull'argomento per comprendere se le novità introdotte giustifichino finalmente il passaggio all'ORM di casa Microsoft.

    Vi segnalo in particolare la sessione 3 - Silverlight do it better. Se volete sapere cosa può fare Silverlight per la vostra azienda questa è la sessione cui dovete assolutamente partecipare. Non si parlerà di "effetti speciali" ma piuttosto di cosa all'interno di Silverlight ci consente di scrivere applicazioni che non  hanno nulla da invidiare a quelle desktop ma che godono di tutti i benefici di questa piattaforma: cross-platform e abbattimento dei costi di installazione e manutenzione.

    Molto interessante anche l'applicazione del pattern di interfaccia MVVM, ma anche di UI Composition e Dependency injection con l'uso della Composite WPF and Silverlight Guidance (Prism v2).

    Infine l'immancabile Entity Framework 4.0. Cosa ci aspetta? Credo sia questa la domanda che tutti si pongono. Mio compito sarà cercare di capire con voi se i limiti e le perplessità che io stesso ho sollevato sulla versione 1.0 sono state superate.

    Naturalmente, come consueto per i miei meeting il tutto sarà accompagnato da numerosi esempi "real world".

    Votate, me e le interessantissime sessioni proposte dagli altri 11 speaker!

    link: http://www.xedotnet.org/polls/survey.php?sid=DCC4C9

    tags: - categories: News

    La notizia mi ha raggiunto proprio pochi minuti dopo essere uscito dall'ufficio perciò l'unica cosa che ho potuto fare è arrestare l'auto e twittare un "MVP Again!!!". E' infatti con gioia che posso dire a tutti quelli che non seguono che per il terzo anno consecutivo sono stato insignito del titolo di Most Valuable Professional. In continuità con il recente cambio di expertise sono stato riconfermato nella categoria di Silverlight. L'ansia dell'attesa e la felicità della notizia sono le stesse della prima volta. Spero che anche voi condividiate con me almeno una parte di tale felicità per aver raggiunto nuovamente un traguardo che era tutt'altro che scontato.

    Si usa dedicare una vittoria a qualcuno. Io voglio dedicarla parte a mia moglie e mia figlia che sopportano i miei continui impegni, e parte a voi, che mi avete dato fiducia nel condurre e organizzare lo usergroup XeDotNet, che avete affollato le mie sessioni, che avete affidato a me le vostre domande. Questo titolo è soprattutto vostro.

    Un grazie speciale a Microsoft per la fiducia, al team che ha preso in esame la mia candidatura per avermi conferito il titolo e al nostro per la serietà e trasparenza con cui conduce la sua attività di MVP Lead.

    Grazie a tutti!