Quest'oggi ho affrontato la prima giornata di corso su "Documentum". Per chi non lo conoscesse, "Documentum" è il software di Content Management che attualmente ha il maggior credito nel mercato dei CMS. Si tratta di una piattaforma nata prima dell'avvento del web e giunta a tutt'oggi alla versione 5.2. "Documentum" è basato su Oracle 9.2 e Verity per l'indicizzazione full-text dei contenuti. Il software quindi si basa su due repository distinti per metadata e documenti, il primo è Oracle mentre il secondo è il filesystem. 

Documentum nell'affacciarsi al mondo web si è avvicinata alle tecnologie Java che sposavano sicuramente meglio l'approccio fortemente object-oriented che ha il content server stesso. Questa politica, è comprensibile però solo pensando al mondo informatico di alcuni anni fa nel quale dominavano un mondo object oriented come Java e uno COM oriented come Visual Basic 6.0.

Confesso che sono rimasto molto deluso dall'apprendere che attualmente il supporto che Documentum da a .NET è limitato ad "una serie di classi wrapper di oggetti COM che utilizzano a loro volta una libreria Java denominata DFC". Una follia in termini prestazionali.

Da alcune ricerche sul sito della Documentum pare di capire che l'azienda sia intenzionata a dare supporto a .NET. Sul sito si legge:

"With a significant portion of our customers favoring the Microsoft .NET environment, Documentum is committed to providing you with a rich set of tools, interfaces, and services."

Purtroppo questo non è un riferimento a futuri sviluppi, ma esclusivamente alla soluzione attuale. Se poi qualcuno mi viene a dire che .NET è una piattaforma poco performante, non rispondo delle mie azioni.


Aggiungi Commento