DSC_7300 Reduce dal primo slot all ATE è giunto il momento di un primo bilancio. Pare proprio che in qualche modo sia riuscito a superare lo scoglio della lingua Inglese. Perlomeno quello della comprensione. M’è costato un bel po’ di fatica, probabilmente fra qualche istante sverrò sul letto, ma posso dire di esserne uscito vivo (almeno per ora). Qualche difficoltà in più l’ho trovata nell’esprimere qualche concetto che pur formandosi nella mia testa articolato in una certa forma difficilmente arrivava al mio interlocutore con le stesse sfumature. Prova del fatto che il mio vocabolario e la mia espressività hanno bisogno di notevoli miglioramenti.

Comunque in definitiva direi che il primo slot è andato bene. Tanto tempo in attesa, e un accumularsi di persone tutte nello stesso momento tra uno slot di sessioni e l’altro. Le domande più disparate: dopo la prima sui DRM che onestamente non sono per niente in cima ai miei pensieri, molte parole sono state spese sulla sicurezza, su tecniche di XAML, configurazioni, etc…

In merito al TechED devo dire che il clima non è dei migliori. Probabilmente a causa dei tagli economici che sono stati apportati alla conferenza, si avverte un certo malumore che finora ha rovinato un po’ le giornate. Credo di poter dire tuttavia che una leggera flessione nella qualità generale delle sessioni c’è senza ombra di dubbio. Lo sento soprattuto dai commenti dei colleghi MVP che sono venuti più volte a questa manifestazione e personalmente l’ho ravvisata anche nelle sessioni che ho seguito personalmente. Speriamo che si tratti solo di un "Momentary lapse of reason"…

Domani tocca al secondo slot, della durata di 2 ore e mezza. Continuate a fare il tifo per me.

Technorati Tags:

Commenti (1) -

# | Marco Meneghini | 13.11.2008 - 00.51

Se l'economia continua il suo corso verso il baratro, al prossimo TechED vi troverete coi Commodore64 Laughing
Comunque
VAI ANDREAAAAAAAA!!!
In bocca al lupo per il prossimo Slot ;)

Aggiungi Commento