Da un po' di tempo lavoro con e, nonostante tutti i conosciuti problemi, in azienda siamo riusciti ad addomesticarlo (o forse lui ha addomesticatio noi :P) e riusciamo a trarne vantaggio, nei limiti da esso imposti. In attesa della prossima versione che pare risolva buona parte dei problemi (ma al momento lo dico solo per sentito dire e non per esperienza diretta), vorrei darvi un tip su come gestire il merge di file EDMX (il Model di Entity Framework per intenderci) che se preso nel verso sbagliato è prolifico di errori.

L'origine del problema è da individuarsi in una formattazione "allegra" del file XML per cui il tag di chiusura di alcune sezioni viene messo in coda all'ultimo elemento figlio e non sulla riga successiva. Un esempio lo si vede nella parte superiore della seguente figura.

Comparazione Per quanto strano possa sembrare questo fatto mette in crisi il merge (io mi riferisco a Team Foundation Server) e spesso (o soprattutto) la persona che lo sta compiendo. Può accadere che aggiungendo una property ad una entità ci si trovi nel caso della parte inferiore della figura soprastante. Come si vede la proprietà Date diventa l'ultima dell'EntityType. Un merge manuale comporta la copia di entrambe le righe 107 e 108 ma come spesso accade (e direi "umanamente accade") si tende a copiare solo la riga 108 ottenendo quanto segue:

merged Inutile dire che il risultato è un errore di compilazione che (complice l'entity designer di Visual Studio) si traduce nel fallimento della generazione del codice e in qualche centinaio di incomprensibili errori... tutto ciò significa solo una cosa: tempo perso.

Dopo esserci caduto svariate volte ho elaborato una mia "strategia" personale per il merge di file edmx. L'unica cosa "sana" da fare è prevenire questo genere di errori aprendo manualmente da Visual Studio i due file da comparare nell'editor XML e grazie alla preziosa combinazione di tasti CTRL+SHIFT+D riformattare l'XML correttamente. Una operazioni di pochi istanti, che non richiede nemmeno l'apertura della solution, che però fa evitare errori inutili e forieri perdite di tempo. Una volta riformattati i file con questa combinazione infatti il codice sarà lineare e, sembra impossibile ma è così, si otterranno anche meno merge manuali.


Aggiungi Commento